Confederazione Sindacale A.G.L. Alleanza Generale del Lavoro

Confederazione Sindacale A.G.L. Alleanza Generale del Lavoro
(confederazione sindacale dei lavoratori) codice fiscale: 97624870156; atto costitutivo (e statuto) registrato presso l'Agenzia delle Entrate, DP I MILANO-UT di Milano 1, in data 04/06/2012, serie 3, n.7107- sede naz.le:Via Antonio Fogazzaro 1, sc.sin. 3° piano, 20135 Milano, tel.3349091761, fax +39/1782736932, Whatsapp 3455242051, e-mail agl.alleanzageneraledellavoro@gmail.com ; e-mail certificata: alleanzageneraledellavoro@pec.it

lunedì 11 dicembre 2017

ANVG Milano, giovedì 14 dicembre, h 18:00, commemorazione dei calciatori caduti nella Grande Guerra

Nelle foto  sopra Giuseppe Caimi e sotto  Virgilio Fossati, calciatori entrambi caduti nella Grande Guerra.



Il 14 dicembre del 1917, veniva mortalmente ferito sul Monte Grappa, Giuseppe Caimi. Volontario di Guerra, alpino, calciatore della Milanese e dell'Inter, medaglia d'oro al valor militare, egli sarebbe divenuto presto il simbolo del contributo dello sport nazionale, in particolare del calcio, alla mobilitazione generale per sostenere la guerra.
All'eroe Caimi fu dedicata una famosa piscina, costruita a Milano nel quartiere di Porta Romana, vero e proprio luogo di benessere e di svago per i milanesi fino ai giorni nostri.

Durante la prima guerra mondiale l'intero mondo sportivo non si sottrasse al dovere di combattere. Molti i caduti delle società sportive e delle squadre di calcio di ogni serie.

L'Associazione Nazionale Volontari di Guerra intende ricordare quei valorosi.
Durante la manifestazione verranno esposti due fotografie, patrimonio dell'Associazione, raffiguranti Giuseppe Caimi.
Giovedì 14 dicembre, alle ore 18:00, in Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23, presso la sede dell'ANVG si terrà l'incontro celebrativo e commemorativo: "Calciatori combattenti. 1915-1918"
Partecipate e diffondete.
Andrea Benzi
Segretario Generale Ass. Naz. Volontari di Guerra
Presidente della Federazione provinciale di Milano "Manlio e Gioachino Savaré"

Nessun commento:

Posta un commento