Confederazione Sindacale A.G.L. Alleanza Generale del Lavoro

Confederazione Sindacale A.G.L. Alleanza Generale del Lavoro
(confederazione sindacale dei lavoratori) codice fiscale: 97624870156; atto costitutivo (e statuto) registrato presso l'Agenzia delle Entrate, DP I MILANO-UT di Milano 1, in data 04/06/2012, serie 3, n.7107- sede naz.le:Via Antonio Fogazzaro 1, sc.sin. 3° piano, 20135 Milano, tel.3349091761, fax +39/1782736932, Whatsapp 3455242051, e-mail agl.alleanzageneraledellavoro@gmail.com ; e-mail certificata: alleanzageneraledellavoro@pec.it

martedì 20 giugno 2017

Nuovi eventi estivi ANVG: Cima Vallona, Carlo Pisacane, Curzio Malaparte, Giovanni Cattaneo


Cari amici,
nonostante il caldo che sta attanagliando le nostre città, almeno qui al settentrione...non intendiamo fermarci.
La lunghezza delle prime giornate estive, il sole che indugia in cielo, sono per noi occasione per rinnovare e continuare le nostre iniziative.

Ecco le prossime iniziative in programma, con facoltà da parte nostra di aggiungerne altre e di comunicarle in futuro.

1. Domenica 25 giugno, alle ore 20:00 (Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23, sala delle conferenze presso la sede dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra) commemorazione del tragico fatto di Cima Vallona (Alto Adige) accaduto il 25 giugno del 1967, 50 anni fa. In due attentati inseriti nella strategia ricattatoria sudtirolese (in sostanza soldi in cambio di pace...), con vere e proprie trappole esplosive, vennero uccisi quattro militari italiani: dapprima un alpino radiofonista di 22 anni, Armando Piva. Quindi un capitano dei Carabinieri paracadutisti, Francesco Gentile, un tenente dei paracadutisti sabotatori, Marco di Lecce, un sergente artificiere paracadutista, Olivo Bordi. Gravemente ferito un altro sottufficiale paracadutista, Marcello Fagnani. 
Vogliamo commemorare questi caduti e ricordare brevemente la questione altoatesina, la sua importanza ed il suo ruolo nella storia nazionale ed europea.

Al termine chi lo desiderasse potrà unirsi agli organizzatori per una pizza o uno spuntino in un locale vicino.

2. Domenica 2 luglio, alle ore 20:00 (Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23, sala delle conferenze presso la sede dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra) ricordo e celebrazione della sfortunata spedizione di Carlo Pisacane a Sapri, a 160 anni dall'uccisione del grande combattente e pensatore politico risorgimentale, fautore ed anticipatore dei migliori ideali di grandezza della Patria e di Giustizia sociale. Dopo una breve illustrazione della figura di Pisacane e degli scopi della sua spedizione, verrà letta la famosa poesia "La spigolatrice di Sapri" (quella dei 300 giovani e forti...).

Al termine chi lo desiderasse potrà unirsi agli organizzatori per una pizza o uno spuntino in un locale vicino.

3. Mercoledì 19 luglio, alle ore 20:00 (Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23, sala delle conferenze presso la sede dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra) incontro su "Curzio Malaparte, Volontario di Guerra e scrittore", a 60 anni dalla sua morte avvenuta in Roma il 19 luglio 1957. 

4. Magenta,31 luglio, alle ore 19:30, presso il monumento al sergente maggiore della divisione "Livorno", Giovanni Cattaneo, caduto eroicamente contro gli Alleati in Sicilia nella battaglia di Recalbuto il 31 luglio 1943, onoreremo il busto scultoreo dell'Eroe e Medaglia d'Oro al Valor Militare, con una corona d'alloro.
Questo tradizionale appuntamento chiude la prima parte della nostra attività estiva. Al termine cena sociale.

Vi aspettiamo. Sosteneteci. Partecipate.

Andrea Benzi

Segretario generale dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra

Presidente della Federazione provinciale di Milano "Manlio e Gioacchino Savaré"


Inoltra questo messaggio a parenti, amici, colleghi e conoscenti che possono essere interessati agli eventi o che sai comunque sensibili agli argomenti trattati.
Parlane con loro. 
Solo una continua diffusione delle notizie delle nostre iniziative consente di farci conoscere.
L'Italia sarà sempre più serva e sola se nessuno è disposto a fare qualcosa per perpetuarne il nome e la storia.
Vinci pigrizia e diffidenza.


Nessun commento:

Posta un commento